Investimenti Finanziari: Come acquistare sul mercato azionario?

broker del momento

Se vi state avvicinando per le prime volte al mondo degli investimenti finanziari, e state pensando di acquistare dei titoli sul mercato azionario, è sempre opportuno cercare di avvicinarsi con la giusta consapevolezza a questo settore, onde evitare di incappare in spiacevoli errori che potrebbero condurvi a delle perdite inattese e, di conseguenza, disaffezionarvi in modo completo al trading con le azioni.

Un rischio che siete in grado di sopportare?

La prima cosa che dovete tenere in considerazione se volete avvicinarvi al trading sul mercato azionario è che le azioni, per eccellenza, sono degli investimenti con livelli di rischio medio-elevati. Per questo motivo, l’investimento in azioni è destinato non solamente a degli investitori che abbiano almeno un livello di conoscenza, competenza ed esperienza medio, quanto anche una propensione al rischio non irrilevante e un orizzonte temporale sufficientemente esteso (almeno 4-5 anni).

Meglio un portafoglio diversificato

Naturalmente, non è affatto detto che non possiate investire sul mercato azionario cercando di ponderare il rischio e le speranze di rendimento. Considerato che una delle principali regole del buon trader è quello di diversificare i propri investimenti, il nostro suggerimento è quello di andare a realizzare un portafoglio finanziario ben diversificato, che possa ridurre il grado di correlazione tra le varie azioni che andrete ad acquistare e a detenere all’interno del vostro deposito. In questo modo, l’andamento del vostro portafoglio non sarà più esposto al solo trend del singolo titolo, bensì sarà la media ponderata della vostra esposizione sulle varie azioni acquistate.

Semplicità a portata di clic

L’investimento sul mercato azionario è oggi effettuabile attraverso il servizio disponibile presso uno dei tanti broker online, in alternativa a un più tradizionale trading da effettuarsi nello sportello della vostra banca di fiducia. Sarà pertanto sufficiente individuare un buon broker cui fare riferimento, aprire un conto di trading tra quelli disponibili, effettuare un primo versamento e – mediante la piattaforma di investimento reso disponibile – iniziare ad aprire le posizioni desiderate.

Prima di far ciò, il nostro suggerimento è comunque quello di agire con piccoli passi, “allenandovi” a dovere mediante l’apertura di un conto demo. Il conto demo è infatti un conto di trading dalle caratteristiche identiche (o molto simili) a quelle di un conto di trading reale ma, contrariamente a quest’ultimo, non necessita di essere alimentato con soldi veri: sarà infatti sufficiente usufruire dei soldi virtuali che il broker caricherà in esso per poter compiere delle operazioni di investimento (altrettanto virtuali), in contesti finanziari che replicano quelli reali.

L’apertura del conto demo sarà in tal modo la maniera migliore per poter cercare di testare non solamente la bontà della piattaforma di trading del cliente, quanto anche la validità delle vostre strategie di investimento finanziario, andando così a mettere alla prova la solidità dei piani operativi, all’interno di contesti reali, ma senza rischiare il vostro denaro.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.