Club Oceano Lugano, divertimento pepato a pochi minuti dall’Italia

Locale riservato per il divertimento

Mentre nel nostro Paese alcuni argomenti sono ancora tabù, a pochi minuti dai nostri confini è possibile soddisfare ogni propria preferenza di svago (o quasi) in modo del tutto legale, regolamentato, sicuro e sereno.

Il nostro riferimento è ovviamente ai numerosi locali di escort che sono situati poco al di là dei confini nazionali, e che ogni anno alimentano un business turistico dai grandi e crescenti numeri. Qualche esempio?

Come ci ricorda il sito internet Gnoccatravels, nella pagina dedicata al locale, uno dei punti di riferimento italiani per chi vuole saperne di più su questo argomento, è sufficiente dare uno sguardo a quel che accade al Club Oceano Lugano, un locale riservato a soli 15 minuti dal nostro Paese, e in cui chiunque può trovare relax e piacere con le escort qui regolarmente presenti.

Insomma, non certo un locale semisconosciuto o celato agli occhi di potenziali visitatori, bensì una struttura dove, nel rispetto della privacy (e delle leggi), ognuno può trovare quel che cerca dalle proprie esperienze più o meno trasgressive, popolando una delle 62 camere qui presenti, con ambienti privati, servizio di sicurezza e – per chi ha tempo o interesse – anche la possibilità di poter frequentare delle aree comuni in cui vedere (ad esempio) le partite della propria squadra preferita o le gare di Formula 1.

Ma quanto è realmente valido il successo di quello che è il più grande escort club autorizzato del Canton Ticino? A leggere le recensioni dei clienti italiani che, sempre più numerosi, usufruiscono dei servizi di questo locale, ci sarebbero ben pochi dubbi sull’appeal esercitato nei confronti della clientela internazionale, e soprattutto di quella clientela il cui territorio di appartenenza non vede di buon occhio (o lo vieta) un simile “approccio”.

Dunque, un business in continuo sviluppo, che non riguarda solamente la Svizzera o il Canton Ticino, bensì anche le più importanti economie del Centro Europa, dove alcuni club come i FKK sono nati e proliferano da diversi anni, con alterne fortune ma con il comune denominatore di fungere da catalizzatori di attenzioni da parte della clientela italiana (e non solo).

E per il futuro? In attesa che anche qui in Italia possano essere compiuti passi in avanti nei confronti di questo settore particolarmente proliferante nel resto del Continente (difficile nel breve termine, ma non si sa mai), una cosa sembra essere certa: il destino dei club escort sembra essere piuttosto roseo, e tutte le previsioni su questo comparto sono piuttosto rosee. Buone notizie, dunque, per tutti quei Paesi che con un maggiore grado di apertura hanno saputo sfruttare il fenomeno dei club privé più hot, e che anche nei prossimi anni – complice altresì il venir meno degli ultimi tabù da parte di alcuni territori di provenienza – dovrebbero apprestarsi a riscuotere nuovi incassi.

Per quanto concerne i clienti italiani più interessati, l’unico accorgimento sembra essere quello di  informarsi adeguatamente prima della partenza e della frequentazione di questi locali, che – pur libertini negli intenti – dispongono di regole piuttosto ferree, che sarebbe opportuno apprendere prima di incappare in sgradevoli incomprensioni.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.