Quanto vale la mia casa? Come si aumenta il valore di un immobile

valore di un immobile

Il valore di una casa dipende da una serie di caratteristiche, che riguardano sia la casa stessa, sia il luogo in cui si trova. È vero poi che in molti casi mostrare al meglio un’abitazione consente di aumentare la valutazione, rendendola particolarmente appetibile per i potenziali acquirenti.

I suggerimenti dell’agenzia immobiliare

Strategie per aumentare una valutazione
Qualche consiglio utile

Il valore di una casa dipende direttamente dalle sue peculiarità: la metratura, l’anno di costruzione, gli impianti, la qualità delle finiture. Un’altra peculiarità essenziale è il luogo in cui è posizionata, un bravo agente immobiliare conosce infatti il valore a metro quadro di un edificio posizionato all’interno di uno specifico quartiere.

All’atto pratico un edificio con le medesime caratteristiche ma posto in un altro luogo potrebbe valere il doppio, o anche la metà. Su www.passione-immobiliare.it/valutazioni-immobiliari è possibile poi comprendere che vi sono delle strategie che permettono di aumentare la valutazione di un qualsiasi immobile e propriamente per questo motivo,  al fine di poter approfittare di questo tipo di semplice strategia, risulta fondamentale contattare i professionisti di settore che siano in grado di porle in atto nel modo migliore possibile.

Cosa significa home staging

Migliorare la casa
Aggiornare un’abitazione

Una delle strategie più utilizzate per aumentare la valutazione di un immobile e per renderlo più appetibile ai potenziali acquirenti è l’home staging. Chi visita una casa che intende acquistare si fa influenzare da ciò che vede; un appartamento pieno di oggetti, con delle stanze scure e buie e molto disordinato o con mobilio particolarmente antiquato di certo non viene visto per le sue potenzialità, per lo spazio che offre.

Chi si occupa di home staging cerca di allestire la casa in modo che se ne notino soprattutto i punti di forza. In molti casi si tratta semplicemente di spostare i mobili, di rendere più leggero l’ambiente togliendo oggetti inutili o biancheria da casa troppo scura o di colori bizzarri. In altri casi l’home staging può arrivare fino a tinteggiare qualche parete o ad aggiungere un punto luce.

In sostanza si tratta di rendere gli ambienti più consoni ai gusti contemporanei, svecchiandoli e migliorandone l’aspetto. Queste semplici attività consentono di mostrare al meglio un’abitazione, con anche la possibilità di aumentare la valutazione.

Rendering 3D

Di cosa si tratta
Quando è consigliato

Un’altra strategia che consente di rendere più appetibile un edificio consiste nell’utilizzare software per il rendering 3D. Invece di andare ad agire direttamente sugli ambienti e sugli arredi, li si modifica utilizzando un apposito programma per il computer.

In questo modo l’agente immobiliare può mostrare come risulterebbe la casa dopo qualche intervento di ristrutturazione, ad esempio spostando o abbattendo delle pareti, ampliando le finestre o stravolgendo completamente gli arredi. Il rendering 3D permette di preparare un tour virtuale della casa, non com’è ora ma come potrebbe essere dopo una completa ristrutturazione.

Questo tipo di opzione è particolarmente utile per le abitazioni colme di arredi, o per quelle che sono ormai vuote e non consentono di effettuare l’home staging in modo utile.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.